I 100 Messaggi sulla salute dei bambini da imparare e condividere sono dei semplici ed affidabili messaggi di educazione sanitaria rivolti ai bambini di età compresa tra gli 8 e i 14 anni che include anche i giovani adolescenti tra i 10 e i 14 anni. Riteniamo che sia particolarmente utile ed importante assicurarsi che i giovani adolescenti tra i 10 e i 14 anni siano informati, dal momento che questa fascia d’età spesso si prende cura dei bambini piccoli all’interno delle famiglie. Proprio attraverso questo aiuto è fondamentale riconoscere e lodare il lavoro che questi bambini fanno per aiutare le loro famiglie.

I 100 messaggi sono composti da 10 messaggi in ciascuno dei 10 temi chiave della salute: Malaria, diarrea, nutrizione, tosse, raffreddore e malattie, vermi intestinali, acqua e servizi igienici, vaccinazione, HIV e AIDS, e infortuni, lesioni e sviluppo della prima infanzia. Questi semplici messaggi sulla salute sono destinati a genitori ed educatori sanitari che possono adottarli con i bambini a casa, a scuola, durante le attività extra-scolastiche e nelle cliniche.

Ecco i 10 messaggi sul tema numero 6: ACQUA E SERVIZI IGIENICI

  1. Per lavarsi le mani correttamente utilizzare acqua e un po’ di sapone. Strofinarsi le mani per 10 secondi, risciacquarle ed asciugarle all’aria aperta o asciugare con un panno o una carta pulita ma non sugli abiti sporchi.
  2. Lavatevi le mani correttamente prima di toccarvi occhi, naso e bocca, poiché è da qui che i germi possono entrare nel vostro corpo. Evitate di toccare queste zone quando potete.
  3. Lavatevi le mani PRIMA di preparare di cucinare, mangiare o dare da mangiare ai bambini, e DOPO essere stati in bagno o aver pulito un bambino, o aver aiutato qualcuno malato.
  4. Mantenete il corpo e i vestiti freschi e puliti. Tenete le unghie e le dita dei piedi, i denti, le orecchie, il viso e i capelli PULITI. Scarpe e infradito proteggono dai vermi.
  5. Tenete escrementi umani e animali ed urina lontani dalle mosche, che possono diffondere i germi. Usate le latrine e poi lavatevi le mani.
  6. Mantenete il viso fresco e pulito. Lavatevi bene con un po’ d’acqua pulita e sapone mattina e sera, e se alcune mosche ronzano vicino agli occhi appiccicosi.
  7. Non toccate l’acqua pulita con mani o tazze sporche. Tenetela al sicuro e priva di germi.
  8. La luce del sole rende l’acqua più sicura. Filtratela in una bottiglia di plastica e lasciatela al sole per sei ore, poi si potrà bere.
  9. Quando è possibile, usate il sole per asciugarvi e distruggere i germi sui piatti e sugli utensili dopo averli lavati.
  10. Uccidete o riducete la quantità le mosche mantenendo la casa e la comunità pulite senza spazzatura e sporcizia. Conservate i rifiuti in modo sicuro fino a quando non vengono raccolti, bruciati o sepolti.

Questi messaggi sulla salute sono stati revisionati da esperti educatori sanitari ed esperti in medicina e sono disponibili anche sul sito web della ORB health: http://www.health-orb.org

Ecco alcune idee per delle attività che i bambini possono fare per capire meglio l’argomento e condividere i messaggi con gli altri.

 

ACQUA E SERVIZI IGIENICI: Cosa possono fare i bambini?

  • CREARE dei messaggi personalizzati su acqua e servizi igienici nella propria lingua usando un linguaggio familiare e comprensibile.
  • MEMORIZZARE i messaggi in modo da non dimenticarli mai!
  • CONDIVIDERE i messaggi con altri bambini e con le proprie famiglie.
  • INVENTARE E RECITARE una scenetta per mostrare cosa succede alla Famiglia dei Germi quando la Famiglia Pulita si trasferisce nel loro paese, o una scenetta in cui ai germi piaccia nascondersi.
  • AIUTARE i propri fratelli e sorelle più piccoli ed assicurarsi che sappiano lavarsi correttamente le mani.
  • PASSARE un’ora osservando un gruppo di persone e guardare ed annotarsi quante volte si toccano la faccia, i vestiti o altre persone.
  • PENSARE a tutti i modi in cui i germi possono trasmettersi dalle mani sul corpo.
  • LAVORARE insieme ad un piano per assicurarsi che i bagni della scuola siano puliti.
  • IMPARARE come pulire l’acqua usando un filtro.
  • FARE un piano per mantenere il complesso scolastico pulito e privo di spazzatura.
  • AVVIARE dei laboratori sull’igiene a scuola.
  • CONDIVIDERE quel che si sa su mosche, sporco e germi con le proprie famiglie.
  • TENERE il nostro contenitore dell’acqua pulito e coperto e usare sempre un mestolo, mai la nostra tazza o le mani. Mostrare ai fratelli e sorelle più piccoli come prendere l’acqua da una pentola.
  • LAVORARE insieme per fare un Tippy Tap.
  • COME FARE un guanto imbottito per impugnare il sapone mentre ci si lava.
  • FARE una trappola per le mosche con una bottiglia di plastica, acqua zuccherata e degli escrementi.
  • AIUTARE a creare dell’acqua pulita da bere a casa attraverso la luce del sole.
  • FARE un filtro a sabbia per pulire l’acqua sporca.
  • CREARE una mappa dei distributori d’acqua all’interno della comunità e se è sicuro bere da quei distributori o no.
  • CREARE un carrello per far asciugare pentole e piatti in modo che possano asciugarsi sotto il sole.
  • CHIEDERE come si possono tenere le mani pulite dai germi. C’è del sapone da usare per lavarsi le mani a casa? Quanto costa il sapone in un negozio della zona? Come si tiene il proprio corpo pulito? Come ci si lava i denti? Da dove vengono i germi, dove vivono e come si diffondono? Come vivono, mangiano e si riproducono le mosche? Come le mosche portano lo sporco sulle zampe? Quali sono le nostre fonti d’acqua? Come si può rendere potabile l’acqua sporca? Dove si possono trovare delle bottiglie di plastica? Che tipo di panni possono essere usati come filtri per l’acqua? Quali pratiche igieniche utilizzano i membri della propria famiglia quando preparano da mangiare? Quali sono i luoghi della casa o della comunità che potrebbero avere più germi?

Per informazioni più specifiche su trappole per le mosche, sull’utilizzo della luce del sole per sterilizzare l’acqua e su come fare un filtro a sabbia, un guanto imbottito o un Tippy Tap, si prega di visitare www.childrenforhealth.org o contattare clare@childrenforhealth.org.

Homepage in lingua italiana