I 100 Messaggi sulla salute dei bambini da imparare e condividere sono dei semplici ed affidabili messaggi di educazione sanitaria rivolti ai bambini di età compresa tra gli 8 e i 14 anni che include anche i giovani adolescenti tra i 10 e i 14 anni. Riteniamo che sia particolarmente utile ed importante assicurarsi che i giovani adolescenti tra i 10 e i 14 anni siano informati, dal momento che questa fascia d’età spesso si prende cura dei bambini piccoli all’interno delle famiglie. Proprio attraverso questo aiuto è fondamentale riconoscere e lodare il lavoro che questi bambini fanno per aiutare le loro famiglie.

I 100 messaggi sono composti da 10 messaggi in ciascuno dei 10 temi chiave della salute: Malaria, diarrea, nutrizione, tosse, raffreddore e malattie, vermi intestinali, acqua e servizi igienici, vaccinazione, HIV e AIDS, e infortuni, lesioni e sviluppo della prima infanzia. Questi semplici messaggi sulla salute sono destinati a genitori ed educatori sanitari che possono adottarli con i bambini a casa, a scuola, durante le attività extra-scolastiche e nelle cliniche.

Ecco i 10 messaggi sul tema numero 7: NUTRIZIONE

  1. Per avere una dieta equilibrata bisogna mangiare diversi tipi di cibo. CRESCETE sani e forti! corpi forti e menti gioiose!
  2. La malnutrizione è una cattiva nutrizione e succede se mangiamo troppo poco, troppo o per lo più cibo spazzatura. Evitate la malnutrizione! Sedetevi e mangiate una quantità sufficiente cibo sano durante i pasti, ma mai troppo.
  3. Per controllare che i neonati e i bambini piccoli crescano bene, guardate e aiutate a prendere nota frequentemente della loro lunghezza e del loro peso in una clinica, seguendo le istruzioni di un operatore sanitario.
  4. Contribuite ad evitare che i bambini piccoli subiscano danni a lungo termine. Ricordate agli adulti di farli controllare se vedete le braccia o il corpo che sembrano sottili o il viso o i piedi che sembrano gonfi.
  5. Quando i bambini piccoli sono malati possono non mangiare correttamente. Date loro delle bevande sane, ad esempio latte materno, latte o zuppe fatta in casa. Inoltre, dategli del cibo in più quando cominciano a sentirsi meglio.
  6. Sponsorizzate latte materno! è sempre fresco e pulito ed è l’unico alimento di cui il bambino ha bisogno dalla nascita fino a 6 mesi.
  7. Aiutate a preparare e a somministrare ai bambini più grandi la corretta alimentazione (dai 6 mesi ai 2 anni). Oltre al latte materno, hanno bisogno cibo cucinato per la famiglia e spuntini 3-4 volte al giorno.
  8. Mangiate frutta e verdura di tutti i colori, comprese le foglie (rosse, giallo arancione e verdi), che contengono micronutrienti, troppo piccoli per essere visti ma vitali per il nostro corpo e la nostra mente.
  9. Lavatevi bene le mani con acqua e un po’ di sapone. Sfregatele per 20 secondi, sciacquatele, e asciugatele all’aria dopo essere stati in bagno e prima di preparare da mangiare.
  10. Lavate bene il cibo fresco mentre lo preparate. Mangiate immediatamente il cibo cotto e assicuratevi che sia conservato lontano dalle mosche per mantenerlo sano in caso si voglia mangiarlo in un secondo momento.

Questi messaggi sulla salute sono stati revisionati da esperti educatori
sanitari ed esperti in medicina e sono disponibili anche sul sito web della
ORB health: http://www.health-orb.org

Ecco alcune idee per delle attività che i bambini possono fare per capire meglio l’argomento e condividere i messaggi con gli altri.

 

NUTRIZIONE: Cosa possono fare i bambini?

  • FARE una colazione sana ogni giorno.
  • MANGIARE ogni giorno o settimana tanto cibo fresco e colorato.
  • CHIEDERE più uova, fagioli e cibi freschi e colorati come frutta e verdura.
  • FARE spuntini sani come frutta o patate dolci a pasta arancione.
  • LAVARSI le mani con il sapone dopo essere stati in bagno e prima di mangiare, ed aiutare anche ibambini più piccoli a fare lo stesso.
  • EVITARE cibi fritti, bevande zuccherate e spuntini non sani.
  • AIUTARE a fare la spesa ed imparare a LEGGERE E CAPIRE le etichette degli alimenti.
  • IMPARARE a preparare e cucinare spuntini e pasti sani.
  • DISCUTERE quali cibi di strada siano sani e quali no, e perché.
  • Con un adulto, ADATTARE i messaggi di NUTRIZIONE usando parole che conosciamo e nellanostra lingua. MEMORIZZARE i messaggi sulla nutrizione e CONDIVIDERLI con molti altri.
  • Creare delle STORIE o una SERIE DI IMMAGINI per ricordarsi meglio i messaggi sulla nutrizione.
  • SCOPRIRE ed ANNOTARE
    • quali madri allattano al seno i propri neonati all’interno dellacomunità e perché.
    • Come il latte materno cambia quando un bambino cresce?
    • Quando ibiberon sono pericolosi per i bambini?
    • Qual è il primo alimento che le madri danno ai lorobambini dopo 6 mesi di allattamento?
    • Quanto spesso si allattano i bambini in età diverse?
    • FARE una cartella con gli amici per mostrare i risultati agli altri.
  • ESAMINARE i grafici di crescita di un bambino con degli adulti.
  • SCOPRIRE cosa significano le linee. OSSERVARE i neonati e i bambini piccoli che vengonopesati e misurati, e che il loro peso venga tracciato sul loro grafico.
  • SCOPRIRE ed ANNOTARE * Cosa si mangia in famiglia ogni giorno/settimana? Quanto cibocolorato si mangia in famiglia? * in famiglia tutti hanno abbastanza varietà di cibo crescere sanie forti? * Ci sono membri in famiglia particolarmente anziani o particolarmente giovani chehanno bisogno di qualcun altro per OSSERVARE e PARLARE su quanto poco o quanto mangiano? SCRIVERE o FARE DEI DISEGNI sul cibo che si mangia ogni giorno per una settimana.

  • DISCUTERE se ci siano bambini conosciuti che sono, o potrebbero essere, malnutriti e PIANIFICARE cosa si possa fare per aiutarli.
  • CHIEDERE ed ASCOLTARE storie sul cibo che fa ammalare delle persone, per esempio quando si lo si conserva troppo a lungo.
  • SCOPRIRE e discutate di argomenti come:
    • Come capire se un bambino sta diventando malnutrito
    • Quali alimenti ricchi di micronutrienti sono disponibili per la maggior parte delle persone all’interno della comunità
    • Come preparare le verdure in modo che siano saporite
    • Perché è importante mangiare cibi colorati in modo naturale
    • Quali sono gli alimenti migliori da mangiare quando si è malati, e successivamente
    • Le ragioni per cui il latte materno è l’alimento migliore
    • I metodi per mantenere il cibo fresco come l’essiccazione o l’imbottigliamento
    • Come capire se il cibo è andato male e non è più sicuro da mangiare
    • Come aiutare un bambino malato a procurarsi del cibo sano e delle bevande sane.
  • OSSERVARE
    • Come si prepara e si cuoce il cibo
    • Come si lavano e si asciugano piatti e utensili
    • Se la persona che cucina si lava le mani con il sapone prima di toccare il cibo.
  • DISEGNARE un grafico che mostra gli alimenti che non vanno bene per i neonati e i bambini e SCRIVERE accanto ad ogni immagine perché questo cibo non va bene. (ad esempio, zucchero e calorie vuote).

Per qualsiasi altra informazione, si prega di visitare www.childrenforhealth.org o di contattare clare@childrenforhealth.org.

Homepage in lingua italiana